Segnalazioni dei locali, dei negozi e dei siti di e-commerce dove pensate valga la pena bere/comprare. O le vostre richieste "dove posso comprare o bere nel posto X"
da Beefheart sab ago 19, 2017 2:47 pm
Ciao ragazzi, avete dimestichezza con le aste (intese come incanti :lollol: )??
Chessò... catawiki o simili...

Mio Dio, tanto mi piace bere Scotch che a volte penso che il mio nome sia Igor Stra-whisky.
(Igor Stravinsky)
da CaskStrength sab ago 19, 2017 5:06 pm
Beefheart ha scritto:...avete dimestichezza con le aste (intese come incanti :lollol: )?
...menomale che hai specificato, si poteva fraintendere... comunque ho un conoscente che se ne intende :mrgreen:
Allegati
mago-alex-2.jpg
mago-alex-2.jpg (56.24 KiB) Osservato 2424 volte

Non piangere mai sul whisky versato... (Jack Lemmon, A Qualcuno Piace Caldo, 1959)
da arpadanese sab ago 19, 2017 6:42 pm
A parte Ebay, dove ho acquistato più volte, ho vinto un lotto su Whisky Auctioneer.....e conosco anche Just Whisky e Whiskyauction, dove però non ho mai comprato nulla. In genere i siti di aste dedicati al whisky hanno tanti lotti diversi, non solo bottiglie da collezione perlopiù inaccessibili.......il problema sono le commissioni da versare che spesso sono abbastanza alte cosi come le spese di spedizione specie dalla Gran Bretagna, per cui difficilmente riesci ad ottenere un risparmio su bottiglie più comuni. Il più economico in questo senso è Whiskyauction che è tedesco ed offre anche la lingua italiana......dal punto di vista "venditore" non ti posso aiutare perchè non ho mai venduto nulla all'asta.....

Si è sapienti quando si beve bene: chi non sa bere, non sa nulla. (Nicolas Boileau 1636-1711)

Immagine
da Beefheart lun ago 21, 2017 12:38 pm
arpadanese ha scritto:...il problema sono le commissioni da versare che spesso sono abbastanza alte cosi come le spese di spedizione specie dalla Gran Bretagna, per cui difficilmente riesci ad ottenere un risparmio su bottiglie più comuni.....


Ecco, appunto, mi chiedo se questo sistema possa avere senso in un ambito di bottiglie normali.
Se acquisto una bottiglia rara o, in qualche modo, speciale, allora non mi formalizzo di certo per la spedizione, mentre diversamente da ciò non capisco lo scopo... :roll:

Comunque grazie arpa ;)

Mio Dio, tanto mi piace bere Scotch che a volte penso che il mio nome sia Igor Stra-whisky.
(Igor Stravinsky)
da FedeNovara lun ago 21, 2017 2:30 pm
Ormai non hanno più senso, non si risparmia su nulla. Prova a guardare scotchwhiskyauction, ha lo storico di tutte le aste. Clicca sulla prima. Piangi.

http://www.iobevotanto.it
Il whisky continua a fare schifo.
da Gotan lun ago 21, 2017 2:47 pm
L'unico senso è riuscire a mettere le mani su una determinata bottiglia, che non si riesce a trovare altrove. Convenienza no, in effetti, e non capisco neppure io il senso di mettere all'asta bottiglie di ampia reperibilità.

Accumula oggi e non pentirti domani!
Immagine
da Andrea B. dom gen 26, 2020 4:35 pm
Mi ricollego a questo vecchio post per approfondire un aspetto che non era stato affrontato nei post precedenti, quello della sicurezza degli acquisti sulle aste online.
In breve, chi ci assicura che ciò che stiamo acquistando (soprattutto nel caso di bottiglie importanti) sia ciò che viene dichiarato?

Siti come whiskyauction.com, whiskyauctioneer.com e scotchwhiskyauctions.com prevedono la raccolta centralizzata delle bottiglie e la verifica da parte di esperti del sito. Altri siti, come Catawiki, si limitano a mettere a disposizione il "motore" informatico per lo svolgimento dell'asta (come e-bay), con in più solo una supervisione poco più che formale basata sull'esame delle foto fornite dai venditori.

Comunque, anche nel caso dei primi siti che ho citato, mi chiedo quanto affidabili possano essere le verifiche effettuate quanto vengono raccolte e vendute centinaia, anzi migliaia di bottiglie ogni mese.
Personalmente ho fatto qualche acquisto su Catawiki e mi sono trovato bene, ma si trattava di malti non eccessivamente impegnativi, non più reperibili nei negozi ma nulla di trascendentale.

Ecco cosa ne pensa il blogger Thijs Klaverstijn: https://wordsofwhisky.com/catawiki-why-you-should-be-careful/

E voi? Vi fidereste ad acquistare un Samaroli su Catawiki?
da Gotan dom gen 26, 2020 6:33 pm
Non mi fiderei, anzi... Già su alcuni gruppi Fb si sono riscontrati problemi per rum falsi.

Accumula oggi e non pentirti domani!
Immagine
da angus67 dom gen 26, 2020 9:02 pm
Argomento spinoso ma interessante.
Una volta non esistevano tutte queste piattaforme per acquistare whisky, quindi ti rivolgevi ad ebay e alla tua esperienza, comprato molto e bene (stiamo parlando fino al 2012 circa).
Ora è pericoloso perchè senza controllo e bottiglie importanti (soprattutto se vecchie) non le comprerei mai !!
Catawiki mai usato ma penso che sia leggermente meglio di ebay.
Sono tornato ad usare dopo anni whiskyauction.com e complice un 10% di commissioni per garantire le bottiglie di loro mi fido, ci sono da tanto e hanno toccato con mano tante bottiglie inoltre hai una specie di talloncino sulla bottiglia comprata da loro che la certifica.
Altre aste non le seguo per tempo e portafoglio...
Al netto se devo comprare bottiglie "pesanti" preferisco spendere qualcosa di più ma avere più garanzie. :slainte:

So join me for a drink, boys,we gonna make a big noise
So don’t worry ’bout tomorrow,take it today
Forget about the cheque,we’ll get hell to pay


Immagine
da lordemsworth lun gen 27, 2020 2:49 pm
Anche io acquisto solo su scotchwhiskyauction per quanto riguarda le aste.