Questo forum è dedicato al MWF, il festival del whisky che si tiene ogni anno a Milano
da CaskStrength sab nov 10, 2018 1:52 am
angus67 ha scritto:Presente sia sabato che domenica, come potrebbe essere altrimenti ???!! :D :slainte: :D :slainte: :D :slainte:
Infatti... o double o nada... :slainte: :slainte: :slainte:

Non piangere mai sul whisky versato... (Jack Lemmon, A Qualcuno Piace Caldo, 1959)
da FedeNovara sab nov 10, 2018 7:19 am
bob sbaly ha scritto:
FedeNovara ha scritto:Domenica 14-19 circa

Significa che quest'anno non sei dietro il banco?...:wowo!!:

:picchiatesta: :picchiatesta: :picchiatesta:

http://www.cigarslover.com
Il whisky continua a fare schifo.
da Beefheart dom nov 11, 2018 11:19 am
FedeNovara ha scritto:Quindi ieri nessuno ha bevuto?!


Degustato 8-)
Si, piacevolmente:
Highland Park 1995/2018 sherry hogs 54% Morrison &Mackey
Beathan (Glenturret) 9yo batch 2 "Heavy peated" 48% (mi pare) Wilson & Morgan
Glen Elgin 20yo 51,7% Adelphi
Mannochmore 28yo 47,9% Whisky Antique & Lion's Whisky
Miltonduff 10yo 43% sherry Gordon & Macphail (nuova linea dei "marcatori")
Tomatin 2007/2018 43% bourbon Gordon & Macphail (nuova linea dei "marcatori")
Glendronach 15yo 43% ob
Bowmore 14yo 2003/2017 56,2% WCadenhead
Kilchoman sauternes 2018 50% ob
An Islay distillery (Lagavulin) 9yo 54,9% bourbon-sherry WCadenhead
Benrinnes 19yo 41,5% boubon Claxton's (grazie Lorenzo ;) )
Jura 12yo 48,5% Douglas Laing's
Bunnahabhain 2002/2018 15yo 53,1% marsala finish Wilson & Morgan
e basta
:slainte:

Mio Dio, tanto mi piace bere Scotch che a volte penso che il mio nome sia Igor Stra-whisky.
(Igor Stravinsky)
da ZioWhisky dom nov 11, 2018 4:31 pm
Beefheart ha scritto:
FedeNovara ha scritto:Quindi ieri nessuno ha bevuto?!


Degustato 8-)
Si, piacevolmente:
Highland Park 1995/2018 sherry hogs 54% Morrison &Mackey
Beathan (Glenturret) 9yo batch 2 "Heavy peated" 48% (mi pare) Wilson & Morgan
Glen Elgin 20yo 51,7% Adelphi
Mannochmore 28yo 47,9% Whisky Antique & Lion's Whisky
Miltonduff 10yo 43% sherry Gordon & Macphail (nuova linea dei "marcatori")
Tomatin 2007/2018 43% bourbon Gordon & Macphail (nuova linea dei "marcatori")
Glendronach 15yo 43% ob
Bowmore 14yo 2003/2017 56,2% WCadenhead
Kilchoman sauternes 2018 50% ob
An Islay distillery (Lagavulin) 9yo 54,9% bourbon-sherry WCadenhead
Benrinnes 19yo 41,5% boubon Claxton's (grazie Lorenzo ;) )
Jura 12yo 48,5% Douglas Laing's
Bunnahabhain 2002/2018 15yo 53,1% marsala finish Wilson & Morgan
e basta
:slainte:


Belin! Complimenti Loris!

:aa: :aa: :wowo!!: :clap: :clap:
da Beefheart lun nov 12, 2018 9:03 am
ZioWhisky ha scritto:...Belin! Complimenti Loris!


Grazie, ma il tutto in quasi 6 ore, con mio fratello al seguito che qualche succiatina ce l'ha data.
Certo che, contando anche la decina di samples che ho portato a casa, ho speso una badilata :o.O:
Meno male che ne fanno uno all'anno...

Mio Dio, tanto mi piace bere Scotch che a volte penso che il mio nome sia Igor Stra-whisky.
(Igor Stravinsky)
da Andrea B. lun nov 12, 2018 9:19 pm
Gran bella manifestazione!
Ho partecipato alla masterclass di Valinch & Mallet e sono stato veramente colpito non solo dalla qualità (che mi aspettavo) dei malti proposti, ma anche dalla simpatia e dalla passione di Davide e Fabio, che ci hanno intrattenuto per un'ora e mezza condividendo la loro avvenuta e raccontando esperienze e aneddoti in italiano e in inglese (complimenti Davide per l'ottimo inglese!).
Un'osservazione in generale sui malti in degustazione: io di solito apprezzo di più il profumo di un whisky rispetto al sapore, ma questa volta è stato il contrario. Ad un naso comunque raffinato ed elegante, sono seguite impressioni gustative veramente superbe.
Ecco i whisky degustati:
  1. TOBERMORY 22YO (Sherry Cask) - 51.5%
  2. LONGMORN 28YO - 45.4%
  3. MACDUFF 32YO - 48.1%
  4. SPRINGBANK 21YO (Fino Sherry Cask) - 52.8%
  5. BOWMORE 21YO (V&M 3rd Anniversary Special Bottling) - 47.4% (Limited Editon di 24 bottiglie, disponibili solo al Milano Whisky Festival 2018)
Premesso che li ho trovati tutti eccellenti, esprimo una preferenza particolare per il Tobermory, che mi ha colpito per la ricchezza di sfacettature e la varietà di aromi e sapori contenuti in soli 2 centilitri di distillato. A seguire sul podio metterei il Macduff e il Bowmore e infine (ma sempre di eccellenze si sta parlando) Springbank e Longmorn.
Un applauso sincero a Davide e Fabio :clap: continuate così!
da Lorenzo_P lun nov 12, 2018 10:39 pm
angelshare ha scritto:Loschi figuri a un certo punto
https://www.facebook.com/1494982541/pos ... 659221648/


Mamma mia davvero :picchiatesta: :lollol: :1hahaha:

Come sempre ottimo MWF, si conferma trend in crescita. Sabato non si camminava in vari momenti, domenica più vivibile e piacevole.

La cricca del forum è sempre un piacere.. quanto alla lista della roba degustata.. troppa :lollol: :lollol:

da CaskStrength mar nov 13, 2018 2:00 am
angelshare ha scritto:Loschi figuri a un certo punto
https://www.facebook.com/1494982541/pos ... 659221648/
La nostra propensione all'etilismo attira anche i media! :1hahaha:

...e comunque, altra riuscita edizione del nostro amato Milano Whisky Festival! :ok:
Sempre bello stare con il gruppo forum, sempre bello rivedere persone che non si incontravano da tempo, sempre bello immergersi nell'atmosfera conviviale e godereccia che per due giorni anima il Marriott.
E' veramente dura rendicontare tutti i whisky che mi sono passati sotto il naso, perchè oltre a quelli che ho preso con i gettoni personali, è ormai piacevole e consolidata abitudine condividere gli assaggi con il forum e fra un "senti questo" e "assaggia quest'altro" ci si perde davvero (e santi i sample, con buona pace dei detrattori, altrimenti si sarebbe in coma etilico da un po'... :mrgreen: ). Qualche menzione la faccio comunque: spaziale il Kilchoman Single Cask Beija Flor (con torba e morbidezza in bell'equilibrio), interessante il Benrinnes di Claxton, sorpresa il Glenallachie 10 Cask Strength, ma anche il Deanston 12 (che sono riuscito finalmente ad assaggiare: che bella personalità per un entry!). E come non citare l'ottimo Benriach 1994 Single Cask for Pellegrini? Mi fermo qui, ma ce ne sarebbero ancora, così come ce ne sono stati altri che ho giocoforza dovuto rinunciare a provare... come sempre non bastano due giorni!
Per quanto concerne l'organizzazione, ho apprezzato l'upgrade alla guida del whisky (con interessanti foto a colori di bottiglie vecchie e nuove, in luogo di quelle in b/n dello scorso anno) e la cartina con l'elenco delle distillerie e degli espositori consegnata ad ognuno all'ingresso (quest'ultima molto utile a chi viene al festival la prima volta). Sembrano dettagli trascurabili, soprattutto per chi è più avvezzo, ma secondo me testimoniano attenzione ed impegno a fare le cose sempre meglio da parte del duo A&G e del loro staff. Un doveroso grazie a tutti gli addetti ai banchetti con cui ho avuto il piacere di intrattenermi (e grande Cookie al suo esordio!)
Ora comincia il conto alla rovescia per la prossima edizione... e noi nel frattempo ci teniamo in allenamento con acquisti, sample, degustazioni e chi più ne ha più ne metta! :slainte: :slainte: :slainte:

Non piangere mai sul whisky versato... (Jack Lemmon, A Qualcuno Piace Caldo, 1959)
cron