Di tutto un po': per riflettere sul mondo del whisky (e non solo), ma anche per ridere
da Gotan ven giu 14, 2019 3:19 pm
Alzi la mano chi desiderava da tempo un tequila finish.
Che poi mi sembra un po' come dare un colpo al cerchio e uno alla botte, nella misura in cui si dice che l'uso di queste botti dovrebbe mantenere il tradizionale colore, aroma e sapore dello scotch.

https://scotchwhisky.com/magazine/lates ... JPn6ySDOSM

Accumula oggi e non pentirti domani!
Immagine
da bob sbaly ven giu 14, 2019 4:41 pm
Sempre più distillerie e/o distillerie sempre più grandi = sempre più whisky = sempre più bisogno di botti = tra non molto matureranno lo spirito in botti basta che siano di (qualsiasi) legno!!!... alla faccia della tradizione…!!

rueducine.com-mon-dieu-comment-suis-je-tombée-si-bas-1974.jpg
rueducine.com-mon-dieu-comment-suis-je-tombée-si-bas-1974.jpg (160.44 KiB) Osservato 421 volte


:picchiatesta: :lollol: :ronf:

Whisky is like sex:
when it's good, it's good
when it's bad, it's still pretty good
da Lorenzo_P ven giu 14, 2019 5:27 pm
"distillers can now mature Scotch whisky in a much wider variety of casks, including those previously used to age agave spirits (including Tequila and mezcal), Calvados, barrel-aged cachaça, shochu and baijiu, as well as some other fruit spirits".

What a time to be alive. Vedrete che Ardbeg partirà coi nomi messicani tra qualche anno per le sue release annuali. :picchiatesta:

da Beefheart ven giu 14, 2019 5:39 pm
bob sbaly ha scritto:...sempre più whisky = sempre più bisogno di botti = tra non molto matureranno lo spirito in botti basta che siano di (qualsiasi) legno...


E tra "non molto + un tot" sbiadirà anche il dogma del legno... e così via...
I futuri tradizionalisti lamenteranno nostalgia per le "buone e vecchie botti di compensato come si facevano una volta!"
(Sto leggendo Asimov, si vede?)
:D :cheers:

Mio Dio, tanto mi piace bere Scotch che a volte penso che il mio nome sia Igor Stra-whisky.
(Igor Stravinsky)
da Gotan sab giu 15, 2019 5:13 pm
Da quel che so io, sono state sdoganate da un pezzo. Ma non sono mai state vietate. Storicamente sono state usate botti ex bourbon o ex sherry, e in qualche caso ex vini. Ma in un momento storico in cui manca whisky invecchiato, usare botti nuove può essere anche un modo per accelerare la maturazione, o qualcosa di simile alla maturazione. C'è un interessante articolo sui due punti di vista
https://scotchwhisky.com/magazine/opini ... omination/

Accumula oggi e non pentirti domani!
Immagine
da Lorenzo_P sab giu 15, 2019 9:10 pm
Gotan ha scritto:Da quel che so io, sono state sdoganate da un pezzo. Ma non sono mai state vietate. Storicamente sono state usate botti ex bourbon o ex sherry, e in qualche caso ex vini. Ma in un momento storico in cui manca whisky invecchiato, usare botti nuove può essere anche un modo per accelerare la maturazione, o qualcosa di simile alla maturazione. C'è un interessante articolo sui due punti di vista
https://scotchwhisky.com/magazine/opini ... omination/


Allora dove casbio lessi della percentuale.. Interessante lettura cmq :)

da bob sbaly dom giu 16, 2019 11:55 pm
Lo so che è un "glencosoarancione", ma non dimentichiamoci che il "mitico" Glenmorangie Ealanta, vincitore assoluto per la Whisky Bible 2014 dell'Innominato, è un "virgin oak full matured"... 8-)

Whisky is like sex:
when it's good, it's good
when it's bad, it's still pretty good
da angelshare lun giu 17, 2019 10:03 am
Le nuove regole in realtà vanno a coprire un vuoto normativo e discrezionale, quindi diminuiscono di fatto la flessibilità anche se leggere certe cose fa pensare il contrario.
Sul fatto della parola "traditional" mi vien da ridere, essendo la parola più vuota e inutile che si usa per giustificare le peggio cose. Quanti anni devono passare per definire qualcosa "tradizionale"?

Davide Terziotti
angelshare.it
Notizie e curiosita' dal pianeta whisky